ARTICOLO DI FONDO

Ragazzo paralizzato muove le mani grazie a un chip nel cervello

 

Fonte: ANSA - Scienza&Tecnica

Un ragazzo con braccia e gambe paralizzate ha potuto muovere la mano, le dita e il polso, afferrando una bottiglia e versandone il contenuto in un bicchiere, ha anche suonato una chitarra collegata a un videogioco: è stato possibile grazie a un chip impiantato nel cervello, nel primo esperimento del genere mai condotto su un essere umano. Pubblicato sulla rivista Nature, il risultato si deve al gruppo coordinato da Ali Rezai, della Ohio State University, da Chad Bouton, dell'Istituto Feinstein per la ricerca medica, e da Nick Annetta, del Battelle Memorial Institute.

Il chip è stato impiantato nella corteccia cerebrale che controlla i movimenti e riesce a convogliare i segnali nervosi a un sistema di elettrodi posti sull'avambraccio, che li trasmette alla mano. In pratica, spiega Silvestro Micera che insegna Neuroingegneria nella Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, come una sorta di bypass nervoso, il sistema ''ripristina in modo artificiale il collegamento tra i segnali che il cervello invia agli arti per farli muovere, che è interrotto nelle persone paralizzate a causa di lesioni spinali''.

Per Micera il risultato è molto interessante e potrebbe rendere più veloce il trasferimento di questo tipo di tecnologia sui pazienti. Il sistema si chiama NeuroLife, ed è un 'bypass nervoso elettronico' che registra i

  

segnali della corteccia grazie al chip, li elabora e li trasforma nei movimenti desiderati grazie a un sistema basato sull'intelligenza artificiale, e permette di muovere la mano paralizzata attraverso gli elettrodi posti sull'avambraccio.

 

La sperimentazione sull'uomo è cominciata nel 2014, con l'intervento chirurgico di tre ore durante il quale un chip più piccolo di un pisello è stato impiantato nella corteccia motoria di Ian Burkhart, un giovane di 24 anni che ha subito una lesione spinale a causa di un incidente subacqueo che lo ha paralizzato.
Ci sono voluti 15 mesi per recuperare l'uso della mano ma adesso Burkhart, durante i test riesce a strisciare una carta di credito, ad afferrare una bottiglia, a versarne il contenuto in un bicchiere, e a usare la tastiera di un computer. ''Negli ultimi dieci anni - dice Bouton - abbiamo imparato a decifrare i segnali del cervello dei pazienti che sono completamente paralizzati e ora, per la prima volta, questi segnali sono stati trasformati in movimenti''. 

 


MARCO TODESCHINI - Tra Fisica e Metafisica

di FIORENZO ZAMPIERI

VERSIONE EBOOK - PER SCARICARLO DIGITARE SUL VOSTRO BROWSER PREFERITO: "MARCO TODESCHINI TRA FISICA E METAFISICA"

PER CONOSCERE TODESCHINI

apri i cassetti....

LIBRI su MARCO TODESCHINI

Per ottenere maggiori informazioni

è necessario inviare una mail all'indirizzo di posta del Circolo:

staff@circolotodeschini.com

 


Il libro "Marco Todeschini" di Fiorenzo Zampieri. Clicca sulla copertina e vai al sito  dell'editore.



NEWSLETTER DEL CIRCOLO

Entra nel Circolo, è gratis e potrai proporre contenuti ed attività e sarai sempre informato sulle novità inserite.

Iscriviti gratis al Circolo

* I TUOI DATI

VISUALIZZA I CONTENUTI DEL 2° CONVEGNO DEL CIRCOLO!


Nella sezione "Video e Audio"

la trascrizione fedele della relazione


NOSTRA AUDIO INTERVISTA CON ANTONELLA TODESCHINI

Sezione "Video e Audio"....

Piero Zorzi e Omero Speri accanto al loro “maestro”, il prof. Marco Todeschini
Piero Zorzi e Omero Speri accanto al loro “maestro”, il prof. Marco Todeschini

 

Nel 20° anno dalla sua scomparsa:
OMERO SPERI

----------------------------------

SCIENZIATO
SCOPRITORE NEL 1974
ASSIEME A PIERO ZORZI
DELLA “FUSIONE FREDDA”

 

Pensiamo di fare cosa senz’altro gradita nel ricordare, pubblicando quanto segue, a chi ricorda ed anche a chi non ha avuto occasione di conoscerlo, (scarica l'inserto)

UNIWAVE

"Risintonizza la Tua salute"

Le teorie Todeschiniane

come mezzo al servizio

del benessere.

(Riceviamo e volentieri diffondiamo)

Clicca sull'immagine e leggi...
Clicca sull'immagine e leggi...

SITO DEGNO DI NOTA!

Un grande "Amico di Todeschini", Michele Leonardi, ha regalato a tutti noi questo importante contributo di divulgazione che invitiamo caldamente a visitare....


clicca sull'immagine
clicca sull'immagine

Nostra azione di protesta

contro Wikipedia.

Vai  su: "Wikimpediamo".

 

GRAZIE AL...


TRANSLATE SITE





Free counters!

Codice QR del sito